AGGIORNARE IL MANUALE DI AUTOCONTROLLO HACCP

Autore: Gianni Maragna

Luglio 28, 2022

AGGIORNARE IL MANUALE DI AUTOCONTROLLO HACCP


La revisione del manuale di autocontrollo HCCP va effettuata ogni qualvolta si presentino variazioni riguardanti: ragione sociale, adeguamenti normativi, locali, attrezzature, procedure operative, variazione punti critici, diagrammi di flusso, sistema di verifica.
Uno dei motivi per aggiornare il manuale HACCP è il  REG UE 2021/382, contenente modifiche al REG CE 852/2004. In particolare è necessario nel manuale:

  • Precisare la gestione degli allergeni in particolare occorre indicare  come i contenitori, attrezzature e veicoli utilizzati per la raccolta, il trasporto, il magazzinaggio, la manipolazione e la trasformazione di prodotti con ingredienti allergenici (allegato II Reg. UE 1169/2011) non vengono e non devono essere usati anche per prodotti che non contengono tali sostanze
  • Definire le modalità di redistribuzione dei prodotti alimentari rimanenti nell’attività
  • Indicare le modalità di diffusione della  CULTURA DELLA SICUREZZA ALIMENTARE in azienda, in particolare  gli OSA Operatori del Settore Alimentare devono istituire all’interno dell’impresa una cultura della sicurezza alimentare adeguata, fornendo delle prove per dimostrarlo.
    Infine, ma non per importanza, al personale va garantita la formazione e la supervisione adeguate.

Sanzioni D.L. 6/11/2007, n. 193  art 6 comma 6

L’operatore del settore alimentare operante ai sensi dei regolamenti (CE) n. 852/2004 e n. 853/2004, a livello diverso da quello della produzione primaria, che omette di predisporre procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP, comprese le procedure di verifica da predisporre ai sensi del regolamento (CE) n. 2073/2005 e quelle in materia di informazioni sulla catena alimentare, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000;

Per eventuali chiarimenti, iscrizioni o informazioni gratuite potete contattarci ai  numeri  0425/590715 – 342 7507364 o inviare una mail a info@studioagm.eu

Autore: Gianni Maragna

Laureato in Scienze Forestali, iniziò il mio lavoro progettando percorsi naturalistici. Nel 1994 con l'avvento del D.Lgs. 626/94 inizio ad aprire un nuovo servizio grazie all'aiuto di altri amici che operano nel settore della prevenzione infortuni. Nel 1996 mi specializzo nel settore della certificazione di qualità con tesina di studio inerente al settore HACCP. Dal 2000 mi specializzò nel settore della Sicurezza nei Cantieri Edili, iniziando a ricoprire il ruolo di Coordinatore, inoltre nello stesso anno acquisisco la qualifica di tecnico della prevenzione incendi. Non accontentandomi mai, sempre nello stesso anno acquisisco la qualifica di tecnico competente in acustica e mi iscrivo al primo Master in Sicurezza sul Lavoro.

Articoli correlati

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai ancora dei dubbi?

contattaci tramite questo form per avere maggiori informazioni o richiedere il tuo check-up gratuito

Privacy

13 + 13 =