formazione gru a torre

N

Corso Completo Certificato

N

Valido ai sensi dell'Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012

N

Presso nostro Studio o Tua Azienda

N

Con Rotazione in Alto e/o in Basso

SCOPRI LE DATE DEI NOSTRI CORSI

Durata

Durata del corso dipende da tipologia di Abilitazione che si vuole ottenere:

12 Ore per le Gru con la Rotazione in Alto

12 Ore per le Gru con la Rotazione in Basso

14 Ore per entrambe classificazioni di Gru

Più Informazioni

Validità

Il presente corso ha la validità di 5 Anni a seguito di quali è necessario partecipare al corso di aggiornamento della presente abilitazione.

Più informazioni

Il corso rappresenta il percorso di formazione ai sensi dell’art 73 comma 5 del D.Lgs. 81/08 e disciplinato nei contenuti dall’Accordo Stato Regioni in vigore dal 22/02/2012.

Dove si svolge il corso

Presente corso viene svolto nella sede dello Studio AGM a Badia Polesine in Via Vittorio Veneto, 24/b. In caso di particolari necessità siamo disposti a effettuare il corso presso la vostra Sede.

Più informazioni

Per i singoli lavoratori si determina la possibilità di svolgimento del corso presso lo Studio AGM a Badia Polesine. In caso di Aziende che necessitano formazione di più lavoratori è opportuno optare per una formazione presso Azienda Cliente.

DESCRIZIONE

OBIETTIVO

Fornire nozioni teorico/pratiche necessarie all’utilizzazione corretta e sicura del mezzo e trasmettere le nozioni di base sulle norme di sicurezza per la circolazione e le procedure di preparazione, controllo e manutenzione del mezzo, come previsto dall’Accordo Stato – Regioni del 22 febbraio 2012, in attuazione dell’art. 73 comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e S.M.I.

RIFERIMENTO LEGISLATIVO

Art 37 e Art. 73 del D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni del 22/02/2012.

PROGRAMMA

  1. GIURIDICO – NORMATIVO- TECNICO:
  • cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro;
  • responsabilità dell’operatore.
  • norme generali di utilizzo della gru a torre;
  • cenni sul ruolo dell’operatore rispetto agli altri soggetti (montatori, manutentori, capo cantiere, ecc.);
  • cenni sui limiti di utilizzo dell’attrezzatura tenuto conto delle sue caratteristiche e delle sue condizioni di installazione;
  • cenni sulle manovre consentite tenendo conto delle condizioni di installazione dell’attrezzatura (zone interdette, interferenze, ecc ecc…);
  • cenni sulle varie caratteristiche dei carichi
  • cenni sulle varie tipologie di gru a torre: i vari tipi di gru a torre e descrizione delle caratteristiche generali specifiche;
  • cenni sui principali rischi connessi all’impiego di gru a torre: caduta del carico, rovesciamento, urti con carico, rischi legati all’ambiente, rischi legati all’uso delle diverse forme di energia;
  • cenni su nozioni elementari di fisica: valutazione dei carichi movimentati nei cantieri, condizioni di equilibrio di un corpo;
  • cenni sulla tecnologia della gru a torre: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti;
  • cenni sui principali meccanismi della gru a torre: loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento;
  • cenni sui componenti strutturali principali: torre, puntoni, braccio, tiranti, struttura di base, struttura di fondazione, sostegno della cabina, ecc..);
  • cenni su dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione e loro funzione;
  • cenni sulle condizioni di equilibrio di una gru a torre: fattori ed elementi che influenzano la stabilità;
  • installazione della gru a torre: informazioni generali di installazione e mezzi per impedire l’accesso a zone interdette;
  • cenni sui controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali;
  • cenni sulla modalità di utilizzo in sicurezza della gru: operazioni di messa in servizio, verifica del corretto funzionamento dei freni e dei dispositivi di sicurezza, valutazione della massa totale del carico, regole per il corretto utilizzo degli accessori di sollevamento, valutazione delle condizioni metereologiche, comunicazione, modalità di esecuzione delle manovre per lo spostamento dei carichi, operazioni vietate e operazioni di fine utilizzo (sblocco del freno di rotazione ed eventuale sistemazione di sistemi di ancoraggio e i blocco);
  • cenni sulle modalità di utilizzo delle gru secondo le condizioni d’uso previste dal fabbricante;
  • cenni sulla manutenzione della gru a torre: controlli visivi della gru stessa e delle proprie apparecchiature per poter rilevare in tempo eventuali anomalie e poter attuare i necessari interventi.
  1. Modulo PRATICO – Esercitazioni pratiche operative – 3 ore:
  • individuazione dei componenti strutturali principali: struttura di base, struttura di fondazione, puntoni, controbraccio, sostegno della cabina, tiranti, vie di traslazione, ecc…,
  • individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza e loro funzionamento;
  • istruzioni sull’uso delle attrezzature, dei vari componenti e della sicurezza;
  • controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali delle macchine, dei dispositivi di comando e di sicurezza previsti dal costruttore e dal manuale di istruzione della gru, diagrammi di carico, limitatori di carico e di movimento;
  • utilizzo della gru a torre: operazioni di messa in servizio, verifica del corretto funzionamento dei freni e dei dispositivi di sicurezza, valutazione della massa totale del carico e utilizzo di accessori di sollevamento, esecuzione di manovre per lo spostamento del carico con la precisione richiesta, utilizzo dei comandi posti su pulsantiera pensile e di quelli posti su unità radio-mobile, utilizzo degli accessori d’imbracatura, sollevamento e sgancio dei carichi, spostamento dei carichi attraverso ostacoli fissi, avvicinamento e posizionamento al suolo e su piani rialzati;
  • controlli giornalieri e periodici della gru a torre, prescrizioni operative per la messa fuori servizio e misure precauzionali in caso di avverse condizioni metereologiche;
  • operazioni di fine-utilizzo: controlli visivi e funzionali della gru, dei dispositivi di comando e di sicurezza previsti da manuale e dal costruttore. Posizionamento del carrello e del gancio di sollevamento, sblocco del freno di rotazione, sistemi di ancoraggio e di blocco;
  • sezionamento dell’alimentazione elettrica.

Scheda d’Iscrizione al Corso per Addetti Gru a Torre con Rotazione in Alto

Scheda d’Iscrizione al Corso per Addetti Gru a Torre con Rotazione in Basso

Scheda d’Iscrizione al Corso per Addetti Gru a Torre con Rotazione in Basso e Alto

HAI BISOGNO DELL’ AGGIORNAMENTO?

Durata

Durata del corso di aggiornamento è univoca per tutte tipologie di Gru a Torre:

4 Ore

Più Informazioni

Aggiornamento dell’abilitazione avviene esclusivamente previa verifica del possesso di attestato di corso base.

Validità

Il presente corso ha la validità di 5 Anni a seguito di quali è necessario partecipare al corso di aggiornamento della presente abilitazione.

Più informazioni

Il corso rappresenta il percorso di formazione ai sensi dell’art 73 comma 5 del D.Lgs. 81/08 e disciplinato nei contenuti dall’Accordo Stato Regioni in vigore dal 22/02/2012.

Dove si svolge il corso

Presente corso viene svolto nella sede dello Studio AGM a Badia Polesine in Via Vittorio Veneto, 24/b. In caso di particolari necessità siamo disposti a effettuare il corso presso la vostra Sede.

Più informazioni

Per i singoli lavoratori si determina la possibilità di svolgimento del corso presso lo Studio AGM a Badia Polesine. In caso di Aziende che necessitano formazione di più lavoratori è opportuno optare per una formazione presso Azienda Cliente.

Rotazione in Alto

Scarica la Scheda D’iscrizione con tutti i dettagli del Corso di Aggiornamento per Addetti alla Gru a Torre con Rotazione in Alto

Rotazione in Basso

Scarica la Scheda D’iscrizione con tutti i dettagli del Corso di Aggiornamento per Addetti alla Gru a Torre con Rotazione in Basso

Rotazione in Alto ed in Basso

Scarica la Scheda D’iscrizione con tutti i dettagli del Corso di Aggiornamento per Addetti alla Gru a Torre con Rotazione in Alto ed in Basso

Lo Studio AGM dal 2003 è certificato ISO 9001 per le Categorie EA35 e EA37.

Nel 2016 Studio AGM ha conseguito la certificazione con transizione a ISO 9001:2015. N° Certificato 18357

Lo Studio AGM dal 2003 è certificato ISO 9001 per le Categorie EA35 e EA37.

Nel 2016 Studio AGM ha conseguito la certificazione con transizione a ISO 9001:2015. N° Certificato 18357

Hai ancora dei dubbi?

contattaci tramite questo form per avere maggiori informazioni o richiedere il tuo check-up gratuito

Privacy

10 + 13 =