Novità apportate dalla legge n. 215/2021 di conversione del d.l. n. 146/2021 al d.lgs 81/2008 in merito ai preposti

Autore: Gianni Maragna

Ottobre 16, 2021

NOVITÀ APPORTATE DALLA LEGGE N. 215/2021 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 146/2021 AL D.LGS 81/2008 IN MERITO AI PREPOSTI


Con la L. 17 dicembre 2021, n. 215 di conversione in legge con modificazioni del D.L. 21 ottobre 2021, n. 146 vengono fissati nuovi obblighi nell’ambito del modello organizzativo dell’azienda per la gestione dei rischi e le attività di vigilanza sull’applicazione delle disposizioni in materia di prevenzione infortuni tutela della salute dei lavoratori

Si stabilisce L’OBBLIGO, per datore di lavoro e dirigenti di individuare il preposto o i preposti per l’effettuazione delle attività di vigilanza stabilite dall’art. 19 del Testo Unico D.Lgs. n. 81/08.

Il richiamato art. 19, comma 1, del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro viene modificato per prevedere che il preposto ha il dovere di:

– sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori degli obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro;

– sovrintendere e vigilare sul corretto uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione.

Pertanto è obbligatoria la formazione dei preposti il cui aggiornamento passa da 5 anni a due anni.

Il datore di lavoro che ha già nominato i preposti e formati deve avviarli all’aggiornamento se la formazione ha già raggiunto o superato i 2 anni

La formazione va effettuata interamente in presenza e per l’aggiornamento non è più previsto l’aggiornamento in modalità e-learning ma solo in presenza.


Invitiamo tutte le ditte a contattarci per programmare, in relazione alle esigenze produttive proprie di ciascuna attività, i percorsi formativi obbligatori.

Per eventuali chiarimenti o informazioni gratuite potete contattarci ai numeri 0425/590715 – 342 7507364 o inviare una mail a [email protected]

Autore: Gianni Maragna

Laureato in Scienze Forestali, iniziò il mio lavoro progettando percorsi naturalistici. Nel 1994 con l'avvento del D.Lgs. 626/94 inizio ad aprire un nuovo servizio grazie all'aiuto di altri amici che operano nel settore della prevenzione infortuni. Nel 1996 mi specializzo nel settore della certificazione di qualità con tesina di studio inerente al settore HACCP. Dal 2000 mi specializzò nel settore della Sicurezza nei Cantieri Edili, iniziando a ricoprire il ruolo di Coordinatore, inoltre nello stesso anno acquisisco la qualifica di tecnico della prevenzione incendi. Non accontentandomi mai, sempre nello stesso anno acquisisco la qualifica di tecnico competente in acustica e mi iscrivo al primo Master in Sicurezza sul Lavoro.

Articoli correlati

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai ancora dei dubbi?

contattaci tramite questo form per avere maggiori informazioni o richiedere il tuo check-up gratuito

Privacy

8 + 10 =